OvAge: un algoritmo che combina parametri ormonali ed ecografici per la valutazione dell’età ovarica della donna.

Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro

Risultato della ricerca:

OvAge è un algoritmo basato su un set di dati di 652 pazienti e testato su oltre 2.300 donne, con l’obiettivo di misurare in maniera oggettiva, riproducibile e affidabile l’età ovarica della donna.

L’invecchiamento riproduttivo femminile, infatti, è un processo che segue la teoria generalmente accettata secondo cui, nel tempo, gli ovociti diminuiscono in quantità e qualità e non si rigenerano. Fattori come la genetica, lo stile di vita, l’ambiente e i problemi medici, tra cui endometriosi, chirurgia ovarica, chemioterapia e radiazioni, possono influenzare la quantità e la qualità degli ovociti di una donna. Sebbene questo declino riproduttivo si verifichi con l’età, vi è una variazione significativa della fertilità tra donne di età simile, che evidenzia l’imprevedibilità e l’individualità del processo di invecchiamento riproduttivo.

Mentre alcune donne andranno incontro a menopausa precoce, infatti, altre hanno una gravidanza spontanea nella quarta decade di vita. Questa variabilità, attualmente non prevedibile, è riassunta nel concetto di “riserva ovarica” (o età ovarica), che definisce il potenziale riproduttivo di una donna in funzione del numero e della qualità dei suoi ovociti rimanenti. Il potenziale riproduttivo è determinante sia in termini di capacità di procreare che di raggiungere la menopausa naturale. Alla luce di questi presupposti, la capacità di misurare la riserva ovarica sia in termini di prognosi riproduttiva che in termini di distanza dalla menopausa è estremamente importante per qualsiasi medico e ginecologo moderno.

Questo è stato l’obiettivo che i Ricercatori si sono posti quando hanno avviato le attività di ricerca nel 2011, e OvAge ne è oggi il risultato. Nello specifico, OvAge è un algoritmo matematico, risultato di un ampio studio di popolazione condotto presso l’Unità di Ostetricia e Ginecologia in collaborazione con l’Unità di Patologia Clinica e la Cattedra di Ingegneria Informatica, presso la Università Magna Graecia of Catanzaro.

Da gennaio 2012 a marzo 2014 sono state reclutate consecutivamente donne di età compresa tra 18 e 55 anni, con fertilità provata, ovaie intatte e mestruazioni regolari, sottoposte ad una ecografia vaginale 3D per la misurazione di follicoli antrali (AFC) e indici di vascolarizzazione ovarica (VI, FI, VFI) e ad un prelievo ematico per la misurazione di alcuni ormoni (AMH, FSH ed E2). La valutazione matematica dei valori così ottenuti ha permesso, attraverso modelli lineari generalizzati, l’ottenimento di un algoritmo matematico che oggi è il cuore della ricerca, essendo inserito all’interno del software. OvAge è oggi un dispositivo medico (web-based) concepito per aiutare i medici a prevenire, indagare, diagnosticare e risolvere le condizioni mediche che colpiscono la popolazione femminile in tutto il mondo, ovvero circa 24 milioni di donne ogni anno, ed è anche l’unico test in grado di dare una obiettività totale del risultato della paziente rispetto agli altri test disponibili.

Riferimento a finanziamenti precedenti:

La ricerca e gli studi che hanno condotto anche alla brevettazione di OvAge, sono stati oggetto dei seguenti finanziamenti:

  • Nel 2012 nasce l’idea e nel 2014 OvAge vince una sovvenzione regionale di 200.000 euro per la prototipazione dei dispositivi (completamento della ricerca e realizzazione di una piattaforma utilizzabile da parte dei ginecologi per offrire il servizio alle proprie pazienti (Piattaforma OvAge GINECOLOGI);
  • Nel 2015 OvAge viene testato in un ambiente pertinente (TRL 6) e a fine anno pubblichiamo i nostri risultati su una rivista di alta qualità (Journal of Ovarian Research) e riceviamo un rapporto positivo dalla domanda di brevetto italiano.
  • Nel 2016 otteniamo il Seal of Excellence nell’ambito di SME 2016.
  • Nel 2017 riceviamo l’intenzione di concedere un brevetto europeo (EPC) e vinciamo la fase 1 dello SME-Instrument: Feasibility study delle potenzialità di mercato e delle tecniche di penetrazione sul mercato Europea;
  • Nel 2018 vinciamo il Call for proposal di GE Healthcare e avviamo una collaborazione con loro che porta ad un MOU. Nello stesso anno, OvAge è oggetto di 2 diversi Dottorati di Ricerca industriali finanziati a Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro e Federico II di Napoli;
  • Nel 2019 vinciamo un Progetto di Ricerca Finalizzata Ministeriale e un PON MISE Agrifood (con Unicz e Merck).

Innovatività rispetto a soluzioni già esistenti:

OvAge è un nuovo dispositivo medico in grado di calcolare l’età ovarica indispensabile per ogni ginecologo che desidera migliorare la salute della donna. Non esiste uno strumento simile al mondo e oggigiorno non esistono concorrenti in grado di fornire gli stessi risultati di OvAge. Rispetto alla singola valutazione di AMH o di AFC (gli attuali standard sul mercato), infatti, OvAge mostra maggiore accuratezza, usabilità, facilità di interpretazione del risultato, possibilità di essere compreso dalle pazienti e dai medici non esperti, maggiore oggettività del risultato e l’applicabilità in svariati e maggiori campi.

OvAge è infatti in grado di stabilire la prognosi riproduttiva di donne molto giovani (20-30 anni), non ancora impegnate in relazioni stabili e non ancora in cerca di gravidanza, così come di donne infertili, in termini di chances riproduttive in corso di tentativi di riproduzione assistita, ed è anche in grado di stimare la distanza dalla menopausa in donne di età superiore ai 40-45 anni.

Grazie alla combinazione di più parametri contemporaneamente, e all’associazione di variabili ecografiche (valutate mediante tecnologia 3D) e ormonali, OvAge supera il limite legato alla singola valutazione e alla sua variabilità intra e inter-individuale, tipica di parametri come FSH, AMH e AFC, quando misurati singolarmente. Per queste ragioni, non esistono concorrenti diretti di OvAge, vista l’unicità del servizio offerto, coperto da domanda di brevetto nazionale e internazionale. La concorrenza indiretta e parziale da parte di produttori di tecnologia 3D in campo ecografico rappresenta solo un’occasione di partnership più che un rischio di concorrenza. Accordi bilaterali, con possibilità di partnership o licensing, sono infatti già in corso di sviluppo con una delle più importanti case produttrici di ecografi nel mondo, la GE Healthcare.

Titoli di proprietà intellettuale:

Il sistema OvAge è protetto da brevetto per invenzione industriale n. CZ2014E00009 dal titolo “Apparato e metodo di elaborazione di dati clinici, biochimici e di immagine ecografiche tridimensionali per la predizione dell’età ovarica della donna, e relativa apparecchiatura diagnostica ad ultrasuoni”, ad estensione nazionale ed internazionale.

Principali applicazioni e mercato di riferimento:

Ideato e sperimentato su una vastissima popolazione di donne fertili, OvAge ha attraversato numerose fasi successive di validazione scientifica e clinica negli anni, raggiungendo oggi uno stadio di sviluppo tale da renderlo uno strumento utilizzabile su larga scala. Il servizio fornito dalla nostra ricerca facilita la comprensione di complessi problemi ginecologici e permette di identificare la soluzione corretta e più veloce. Le patologie ginecologiche influenzano la popolazione femminile allo stesso modo in ogni parte del mondo. OvAge® mira ad essere un servizio globale utile per le donne di ogni età. Dal momento del “family planning”, in cui conoscere la propria età ovarica permette ad una donna di non rimandare il programma riproduttivo, qualora questa sia già patologicamente avanzata, o di ricorrere a strategie di preservazione della fertilità (egg freezing), al momento del “counselling riproduttivo”, ad esempio in caso di infertilità, quando conoscere la propria riserva ovarica significa capire che chances reali ci sono di ottenere una gravidanza da una tecnica di riproduzione assistita. O ancora, a ridosso dalla menopausa, quando conoscere la distanza dalla stessa permette alla donna di risparmiarsi interventi chirurgici pericolosi, per patologie per le quali la fine delle mestruazioni è la soluzione naturale migliore al mondo.

Qualsiasi donna ha il diritto di conoscere la propria età ovarica, che stia per decidere se accettare una progressione di carriera, e quindi di procrastinare una gravidanza, che sia di fronte ad un bivio tra gravidanza da fecondazione omologa o eterologa, che sia chiamata a scegliere tra una chirurgia e un’altra. Qualsiasi donna, nel corso della sua vita, avrà bisogno di conoscere la sua età ovarica per prendere decisioni consapevoli in maniera sicura.

Il prodotto “OvAge” è indirizzato al mercato globale poiché ‘infertilità o le patologie femminili sono le stesse in tutte le parti del mondo (OvAge® è un prodotto che risolve i problemi e aiuta le donne a scegliere la strategia corretta in modo tempestivo).

Per quanto riguarda le dimensioni del nostro mercato, ci riferiamo a uno studio internazionale: “The Wold Factbook” 2014 pubblicato dalla CIA. Questo rapporto mostra che ora ci sono 7,2 miliardi di persone nel mondo, di cui il 49,6% (3.560 milioni) sono donne con questa distribuzione per età: 0-14 anni 893,2 milioni (25%), 15-24 anni 577,9 milioni (16,2%), 25-54 anni 1.447 miliardi (40,6%), 55-64 anni 312 milioni (8,7%) e oltre 65 anni 331 milioni (9,3%).

Stimiamo prudentemente una potenziale dimensione del mercato di circa 30 milioni di femmine che saranno interessate all’acquisto del prodotto OvAge © (che rappresenta lo 0,8% della popolazione femminile totale). Questa stima deriva da Mascarenhas et al. studio, su 277 paesi, pubblicato nel 2012 (PLOS Medicine). Secondo gli autori, nel 2010, l’1,9% delle donne in cerca di gravidanza era affetta da infertilità primaria. Abbiamo applicato un prudenziale 50% di riduzione di questi risultati (dall’1,9% allo 0,8%). La dimensione di 30 milioni di femmine è il bacino idrografico in cui la nostra azienda offrirà i suoi servizi. Ciò sarà ridotto del numero di donne che raggiungeranno la menopausa e sarà aumentato del numero di ragazze che nasceranno. Possiamo dedurre che questa dimensione del mercato rimane stabile nel tempo per le dinamiche naturali della vita (nascita, crescita, morte). Il valore di mercato totale è stimato in circa 1,5 miliardi di euro (ipotizzando un prezzo di € 50 per l’acquisto di OvAge® per paziente).

Si prevede un fatturato di 1,4 milioni (equivalente allo 0,1% delle dimensioni del mercato) nel primo anno (lancio in Italia) e di circa 45 milioni di euro (equivalenti al 3% delle dimensioni del mercato) una volta diffuso nel mondo.

Esigenze per l’ulteriore sviluppo – Industrializzazione:

L’esigenza emersa già da quanto precedentemente esposto, riguarda lo sviluppo di un’applicazione software di tipo mobile – un APP comunemente detta – che consenta ad ogni donna di poter fruire dei risultati della ricerca OvAge attraverso uno strumento ormai capillarmente diffuso e personale – qual è lo smartphone – in possesso praticamente di ogni donna.

L’APP di per sé dovrà configurarsi come un dispositivo (remoto) connesso ad una nuova infrastruttura informatica di tipo Cloud (OvAge-Cloud) – che estende significativamente quella di cui già dispone OvAge S.r.l. – per erogare il risultato dell’applicazione dell’algoritmo OvAge a tutte quelle donne che vorranno fruire di tale opportunità.

Il nuovo OvAge-Cloud dovrà costituire il “centro nevralgico” dell’erogazione dei servizi OvAge, immagazzinando le informazioni personali delle donne, utenti della nuova piattaforma, garantendone prima di tutto la riservatezza con opportuni meccanismi di cifratura dei dati e di anonimizzazione.

Le attività realizzative comprenderanno la prototipizzazione in un’ambiente di STAGING della nuova infrastruttura OvAge-Cloud e della nuova APP, il test e la validazione delle funzionalità per candidare l’intero sistema in produzione (TRL 7) e il Delivery di quanto realizzato in un ambiente di produzione con le necessarie caratteristiche di scalabilità ed efficienza (TRL 8 e TRL 9).

Codice:

0073

Area di Innovazione:

Scienze della Vita